Castagne: proprietà e benefici


Pubblicato da Cecilia in Erbario

L’albero delle castagne, che comunemente mangiamo, fa parte della famiglia delle Fagaceae, che comprende diversi alberi tra cui querce e faggi. Nello specifico le castagne che si consumano sono la specie Castanea sativa Miller, ma esisto altre specie come la Castanea crenata (castagno giapponese) o la Castanea dentata (castagno Americano), tutte appartenenti alla sottofamiglia Castanoideae.
Gli alberi appartenenti a questo genere sono alberi di medie dimensioni. I fiori si dividono in fiori maschili che producono il polline, e fiori femminili da cui si sviluppano le castagne.

Proprietà e benefici

Le castagne contengono una bassa percentuale di acqua rispetto a tutti gli altri frutti. Contengono molti carboidrati, fibre e proteine. Non presentano glutine, per questo motivo, la farina ricavata, è utilizzata molto dai celiaci per sostituire pane e pasta. Le castagne sono molto caloriche, quindi si consiglia di mangiarle lontano dai pasti e in quantità moderate. Nonostante questo, sono povere di grassi saturi ma ricche di grassi insaturi come Omega 3 e 6.

Le proprietà e i benefici della castagna sono conosciuti sin dai tempi più antichi. L’elevato contenuto di fibre, rende le castagne un alleato per proteggere l’intestino e favorire la digestione. Aiutano ad limitare la concentrazione di colesterolo nel sangue e a prevenire malattie cardio-vascolari.

La presenza di saccarosio, rende questo frutto un ottimo alleato per chi pratica sport, per chi soffre di spossatezza fisica e intellettiva e stress, in quanto offrono un’eccellente carica di energia. Tuttavia sono sconsigliate per chi soffre di diabete a causa dell’elevato indice glicemico.
Le castagne hanno un’ottima percentuale di sali minerali tra cui il potassio e una bassa percentuale di sodio, importante per la pressione sanguigna.

Esse possono essere guastate in vari modi. Generalmente si pratica un’incisione con il coltello sulla buccia e poi possono essere cotte su una padella forata, nel microonde o nel forno. Possono essere mangiate anche bollite dopo essere state accuratamente sbucciate. In commercio si trovano prodotti finiti a base di castagne come, snack, castagne secche, sciroppate o candite (i famosissimi Marrons Glacés).


Autore

Cecilia

Cecilia

Ciao a tutti, mi chiamo Cecilia Stella, sono una scrittrice di questo sito e mi occupo di alcune rubriche. Ho conseguito il diploma presso Liceo Scienze Umane Opz. Economico-Sociale e sto conseguendo la laurea in Economia Finanza e Mercati. Sono un’appassionata di Scienza, Salute e Benessere. Spero che i miei articoli vi possano essere di aiuto. Clicca sul mio nome per leggere tutti i miei articoli e seguici sui social!




Tags

alimentazione benefici calorie castagne castagno colesterolo cuore diabete energia glicemia indice glicemico pianta pressione proprietà scienza

Commenti