La vena giugulare interna e la vena giugulare esterna


Pubblicato da Raffo in Anatomia

Fonte: Wikipedia

La vena giugulare interna è una vena che raccoglie il sangue refluo dalle regioni profonde del collo e dalle strutture della testa quali il cranio, la faccia, l’encefalo, gli organi della vista e dell’udito e la dura madre encefalica.
Prende origine dal seno trasverso a livello del bulbo superiore della vena giugulare, una dilatazione localizzata nella fossa giugulare dell’osso temporale. La giugulare interna scende poi nel collo, all’interno della guaina carotidea insieme alla carotide interna e poi alla carotide comune, per poi unirsi alla vena succlavia e formare il tronco brachiocefalico. Anche in questo punto di unione presenta una dilatazione chiamata bulbo inferiore della vena giugulare.
Topograficamente nel tratto craniale prende rapporto posteriormente con il muscolo retto laterale della testa e il processo trasverso dell’atlante, anteromedialmente con i nervi accessorio, vago, glossofaringeo e ipoglosso. Nel fascio vascolonervoso del collo, invece, la giugulare si trova lateralmente all’arteria carotide comune, anteromedialmente al nervo vago e passa al di sotto del muscolo sternocleidomastoideo per poi passare nell’interstizio tra i due capi (clavicolare e sternale).
I rami affluenti della vena giugulare interna sono il seno petroso inferiore, la vena del canalicolo della chiocciola, le vene emissarie del plesso venoso carotideo interno, le vene facciale, linguale, faringea, tiroidea superiore e tiroidea media.

La vena giugulare esterna origina a livello dell’angolo della mandibola per confluenza della vena retromandibolare con la vena auricolare posteriore. Discende lateralmente al collo fino a livello della clavicola, dove sbocca nella vena succlavia a breve distanza dalla confluenza di questa con la vena giugulare interna.
Topograficamente è coperta dal platisma e incrocia il muscolo sternocleidomastoideo. Decorre parallela al nervo auricolare, incrocia il nervo cutaneo del collo e posteriormente si rapporta con il muscolo omoioideo e i nervi del presso brachiale.
Gli affluenti della vena giugulare esterna sono la vena sottocutanea posteriore del collo, la vena sovrascapolare, la vena trasversa del collo e la vena giugulare anteriore.

FONTE: Trattato di Anatomia Umana (edi-ermes)


Autore

Raffo

Raffo

Ciao a tutti, mi chiamo Raffaele Cocomazzi e sono il cofondatore di BMScience. Sono appassionato di Scienza, Medicina, Chimica e Tecnologia. Diplomato presso l'ISIS "Luigi Di Maggio" di San Giovanni Rotondo (FG) con opzione Biotecnologie Sanitarie e studente di medicina presso l'Università degli Studi di Foggia. Se ti piacciono i miei contenuti lascia un commento ed aiutaci a diffonderli. Per contattarmi o maggiori informazioni seguimi su: Twitter o Facebook.




Tags

bulbo inferiore della vena giugulare bulbo superiore della vena giugulare giugulare giugulare esterna giugulare interna vena giugulare vena giugulare esterna vena giugulare interna

Consigliati

Commenti