Le Migliori APOD del Mese – Ottobre 2017

Raccolta mensile di Astronomy Pictures of the Day della NASA


Pubblicato da Stefano Cocomazzi in Spazio

Ogni giorno la NASA pubblica una foto dello spazio accompagnata da una breve descrizione.
In questa rubrica condividerò con voi le mie preferite del mese.
Ecco a voi le migliori APOD di Ottobre!

Haumea

haumea with rings APOD

Questo è il quinto pianeta nano del Sistema Solare, dopo Plutone, Cerere, Eris e Makemake.
Le sue dimensioni sono comparabili a quelle di Plutone e ha una forma oblunga, possiede due lune chiamate Hi’iaka e Namaka. Prende il nome da una dea Hawaiiana, e le sue lune hanno i nomi delle figlie di Haumea. Solo recentemente è stato scoperto che possiede un anello. 

L’orbita di questo pianeta nano si estende molto oltre quella di plutone ed è molto inclinata rispetto a quella degli altri pianeti. Il periodo orbitale è di 284 anni.

Nebulosa Anima

nebulosa anima ic 1848 embrione infrarosso APOD

La Nebulosa Anima, nota anche come Nebulosa Embrione è una gigantesca nursery cosmica, localizzata 6500 anni luce dalla terra e si estende per 100 anni luce. Si trova in direzione della costellazione Cassiopea.

Questa foto è stata scattata dal Telescopio Spaziale Herschel dell’ESA. L’immagine è stata prodotta da una combinazione di varie lunghezze dell’infrarosso.

Superficie di Plutone

superficie di plutone APOD

Questa immagine è una delle tante regalateci dalla sonda New Horizons durante il passaggio accanto al pianeta nano più amato del nostro Sistema Solare. La superficie appare raggrinzita a causa di strutture alte quanto un grattacielo composte da metano allo stato solido.

Strutture simili (ma più piccole) si possono trovare anche sulla terra. Si formano sulle ande e prendono il nome di Penitentes. A causa dell’aria secca, il ghiaccio sublima (passa direttamente dallo stato solido a quello gassoso) formando queste strutture appuntite alte fino a 2-3 metri.

Nebulosa Fantasmino

little ghost nebula APOD

La nebulosa NGC 6369, nota come Nebulosa Fantasmino, è una nebulosa planetaria, scoperta nel XVIII secolo dall’astronomo Sir William Herschel nei pressi della costellazione dell’Ofiuco.

Questa si è formata dopo la morte di una stella simile al nostro sole. Questa ha iniziato a espellere gli strati gassosi più esterni nello spazio circostante, riducendo le proprie dimensioni. Il risultato di questo processo è una nana bianca, circondata da una nube di gas che si estende per un anno luce formata da Ossigeno (blu), Idrogeno (verde) e Azoto (rosso).

Monte Ahuna

monte ahuna cerere APOD

Con i suoi 5km di altezza è il monte più grande dell’asteroide più grande del sistema solare: Cerere. Come accennato prima, Cerere, è considerato un pianeta nano e orbita attorno al sole nella fascia di asteroidi situata tra Marte e Giove.

Il monte Ahuna è diverso dal solito. È formato da striature relativamente recenti. Alcuni Scienziati ipotizzano possa trattarsi di un vulcano di ghiaccio causato dall’impatto con un asteroide nel punto opposto del pianeta.
Le striscie luminose sono composte da un qualche composto salino, in grado di riflettere la luce, proprio come i famosi Punti luminosi di Cerere. (Arriverà presto un articolo a riguardo)

Anche per questa volta è tutto. Queste sono alcune delle APOD che ho gradito di più, accompagnate da un po’ di curiosità. Altre non sono state inserite per motivi di Copyright. Potrete visualizzare tutte le APOD del mese di settembre direttamente su nasa.gov


Autore

Stefano Cocomazzi

Stefano Cocomazzi

Ciao a tutti, mi chiamo Stefano e sono il creatore e cofondatore di Bald Mountain Science. Sono un informatico con la passione per le scienze in generale. Se ti piace questo sito puoi supportarci seguendoci sui social e condividendo i nostri articoli con i vostri amici.




Tags

apod astronomia cerere foto haumea monte ahuma nebulosa anima nebulosa fantasmino plutone

Commenti