10 consigli per sopportare il caldo estivo


Pubblicato da Stefano Cocomazzi in Curiosità, Salute

Anche quest’anno l’estate è alle porte, fa sempre più caldo, per questo motivo noi di Bald Mountain Science vogliamo condividere con voi 10 consigli per godere al meglio l’estate, senza soffrire troppo per il caldo.
Questi consigli sono rivolti soprattutto alle fasce più deboli (bambini e anziani).

Partiamo, dunque, subito con il primo consiglio, che è anche il più scontato e ci viene ripetuto ovunque:

Acqua in un corpo umano-minBere molta acqua

Ce lo ripetono ovunque, bevete molta acqua, ormai lo sanno persino i sassi, ma lo includiamo lo stesso nella nostra lista.

Il motivo per cui bisogna bere molto quando fa caldo è che il corpo tende a disidratarsi.
Siamo composti per il 60% di acqua e di estate ogni giorno perdiamo più di un litro e mezzo d’acqua tramite urina e feci, quasi litro tramite la sudorazione e 300ml semplicemente respirando.
In totale perdiamo più di 2 litri e mezzo di acqua al giorno. Dunque bisogna recuperarli bevendo tanto.

Un consiglio per assumere più liquidi è quello di usare bicchieri grandi, in questo modo, col tempo, vi verrà spontaneo bere più acqua.

Semplicemente bevete ogni volta che ne sentite il bisogno, anche se minimo.

Non assumere bevande troppo fredde

Non c’è niente di meglio di una bibita ghiacciata quando fa caldo, vero?

Sbagliato!

Una bevanda ghiacciata non fa altro che abbassare notevolmente la temperatura corporea. Ciò può causare sbalzi termici che possono provocare congestioni e crampi all’apparato digerente. Specialmente durante i pasti.
Per non parlare del fatto che abbassare troppo la temperatura corporea, alza la differenza termica tra corpo e aria. Di conseguenza la temperatura percepita sarà molo più alta.

L’ideale sarebbe bere acqua a temperatura ambiente o leggermente fresca.

Limitare l’uso di caffè, alcolici e bevande zuccherate

Sebbene alcune di queste bevande possano sembrare rinfrescanti, l’effetto che hanno sull’organismo è completamente opposto. L’alcol, lo zucchero, il tè e il caffe hanno effetti diuretici, dissetano, ma al contempo disidratano l’organismo. Dunque consumatele senza esagerare.

Passiamo ora dal bicchiere al piatto.

Mangiare molta frutta e verdura

La digestione, come ogni processo metabolico, consuma energia, e produce calore. Per questo motivo pasti più leggeri vi faranno stare più al fresco.

La frutta e la verdura contengono molte vitamine e sali minerali, che permettono i processi fisiologici delle cellule.

Per quanto riguarda proteine e grassi, la carni bianche e pesce sono l’ideale, quest’ultimo è molto ricco di omega 3 e fosforo, che aumenta la concentrazione.

Cercate di ridurre i cibi grassi e pieni di carboidrati, che rallentano il metabolismo.

A pranzo una bella insalata accompagnata da una fettina di pollo o un filetto di pesce è l’ideale per sopportare un’estate calda e afosa.

Evitare di esporsi nelle ore più calde della giornata

Come ben sapete, di estate, tra le 12:00 e le 15:00 il sole picchia forte, perché è perpendicolare alla superficie terrestre e quindi una maggior densità di raggi solari colpisce la terra. Per questo motivo bisogna cercare di rimanere il più possibile in casa durante questo lasso di tempo.

Chiudere tende e finestre durante il giorno

Come detto prima, durante l’estate il sole batte più forte, per questo motivo il modo migliore è tenerlo fuori casa.

Chiudete finestre e tapparelle durante il giorno per isolare la casa dal calore esterno e apritele la sera per favorire lo scambio d’aria durante le ore più fresche.

Assorbimento Luminoso-min

I colori che vediamo non sono altro che il riflesso delle radiazioni luminose. Tutti gli oggetti assorbono delle frequenze luminose e ne riflettono altre. Quelli bianchi ne assorbono una minima parte, quelli più scuri, al contrario assorbono la maggior parte delle radiazioni luminose. Di conseguenza assorbono più energia.

Vestirsi in maniera appropriata

Il modo migliore per combattere il caldo estremo d’estate è quello di vestirsi leggeri.

Preferite i colori chiari durante il giorno perché assorbono meno radiazioni e di conseguenza meno calore.

Anche il tessuto è molto importante. Infatti abiti di cotone o lino, sono molto più traspiranti e leggeri dei sintetici. Senza contare il fatto che isolano molto meglio dal calore.

Evitate abiti troppo aderenti, perché trasferiscono il calore assorbito direttamente al corpo.

Nota aggiuntiva:
Per quanto riguarda i make up, consiglio di non applicare nulla sul viso per non occludere i pori e far traspirare la pelle. Suggerisco invece, di applicare un velo di crema solare per proteggere la pelle dai raggi solari e del correttore solo per coprire le discromie cutanee. Puntate sugli occhi con un make up leggero e waterproof oppure su delle labbra colorate.

Cecilia Stella

Doccia Fresca

Per il miglior modo per combattere il caldo e gli olezzi maleodoranti che porta con se, è lavarsi.

Il sudore di per se non puzza, tuttavia, causa la macerazione delle cellule morte. Dunque lavandovi non fate altro che eliminare queste cellule.

Inoltre una bella doccia fresca prima di andare a dormire, vi renderà il sonno più tranquillo e soprattutto meno bagnato.

Spegnere gli apparecchi elettronici inutilizzati

Ogni oggetto elettronico, anche se in stand-by, produce calore.

Per questo motivo, quando non li state utilizzando, spegneteli completamente. Non solo eviterete di riscaldare la casa, ma abbasserete il costo della bolletta.

Usare il condizionatore in maniera oculata

Sembra strano da sentire, ma meno usate il condizionatore, meglio è.

Passare da un locale con una temperatura di 21°C all’aperto con 40°C o viceversa può causare dolori articolari e/o muscolari. Per questo motivo dovete tenere la temperatura del condizionatore con circa 6-7 gradi di differenza rispetto all’ambiente, e non puntate i bocchettoni dell’aria fredda verso di voi.

Ricordate sempre di chiudere le finestre quando il condizionatore è acceso, e spegnetelo di notte.

E soprattutto MAI usare il condizionatore o il ventilatore quando si è sudati.

E questi erano i nostri consigli per sopportare il caldo estivo.
Se ne avete altri fateceli sapere nei commenti.
Lo staff di Bald Mountain Science vi augura una buona estate!

Fonti:
http://www.medicina-benessere.com/Altre_Sezioni/sbalzi_di_temperatura_e_aria_condizionata.html
http://www.my-personaltrainer.it/nutrizione/acqua.html
https://it.wikipedia.org/wiki/Sudorazione


Autore

Stefano Cocomazzi

Stefano Cocomazzi

Ciao a tutti, mi chiamo Stefano e sono il creatore e cofondatore di Bald Mountain Science. Sono un informatico con la passione per le scienze in generale. Se ti piace questo sito puoi supportarci seguendoci sui social e condividendo i nostri articoli con i vostri amici.



Tags

acqua aria condizionata caldo estate fresco sudore

Commenti