Il sangue: dipende tutto da lui!


Pubblicato da Admin in Biologia, Fisiologia

Il sangue è un tessuto connettivo allo stato liquido che circola nei vasi sanguigni che si ramificano in tutto il nostro corpo. La funzione principale ed estremamente importante è quella di fornire sostanze nutritive e ossigeno a tutte le cellule del nostro corpo ma anche di asportare i prodotti di rifiuto.

QUALI SONO LE CARATTERISTICHE ESSENZIALI?
Il sangue è tendenzialmente di color rosso rubino; ha una viscosità 4 volte superiore a quella dell’acqua; un peso specifico di 1.04-1.062 g/m³. In un corpo sano la temperatura del sangue è di 37/38°C e costituisce il 10% del peso corporeo. In un uomo il sangue è costituito dal 55% di parte liquida quale il plasma e dal 45% di parte corpuscolata formata da particolari cellule. In una donna,invece, il sangue è caratterizzato dal 60% di parte liquida e dal 40% di parte corpuscolata.

DA COSA E’ COSTITUITO IL SANGUE?
Il sangue è composto dal plasma che rappresenta la parte liquida del sangue e ha diverse funzione: permette la coagulazione, trasporta varie cellule e componenti nutritivi, e altre cose. Ci sono anche i globuli rossi che appunto danno il colore rosso al sangue e trasportano l’ossigeno in tutto il corpo; i globuli bianchi aiutano il nostro organismo a difendersi dalle infezione. Infine abbiamo le piastrine che aiutano il sangue a coagulare e costituiscono frammenti provenienti da altre cellule.

analisi-del-sangue[1]CHI PRODUCE IL SANGUE?
Globuli rossi, globuli bianchi e piastrine vengono tutte prodotte dal midollo osseo che si trova nelle cavità delle ossa ed è formato da una cellula speciale chiamata cellula staminale. Questa cellula si divide dando origine a due cellule: una rimane prendendo il posto di quella precedente; la secondo può trasformarsi in qualsiasi cellula che in quel momento è necessaria al nostro corpo.

Se il nostro corpo ha bisogno di piastrine, dalla trasformazione della cellula staminale si forma una nuova cellula chiamata megacariocita che possiede molti nuclei. Essa resta nel midollo osseo e secerne dei piccoli frammenti: le piastrine. Queste lasciano il midollo osseo e si dirigono verso il sangue circolando liberamente. Si fermeranno in caso di lacerazione dei vasi aiutando nel coagulo del sangue.
Se il nostro corpo ha bisogno di globuli rossi, una parte di cellula staminale diventa emoglobina, una proteina che ha tutte le caratteristiche del globulo rosso. Dopo 7 giorni, l’emoglobina diventa appunto globulo rosso e può lasciare il midollo osseo ed entrare nel circolo sanguigno legandosi agli altri globuli.
Dalla cellula staminale si formano anche i globuli bianchi e si differenziano, in base alla funzione, in tre tipi: granulociti, monociti e linfociti.

QUALI SONO LE FUNZIONI DEL SANGUE?

  • Ha la funzione di trasportare i gas respiratori: quando il sangue arriva ai polmoni si arricchisce di ossigeno, per poi liberarlo in tutto il corpo;
  • Trasporta e distribuisce sostanze nutrienti assorbiti a livello intestinale;
  • Trasporta prodotti di rifiuto quali anidride carbonica, ormoni, urea ecc;
  • Il sangue trasporta i prodotti di rifiuto nelle sedi di smaltimento (reni);
  • Ha la funzione di difendere l’organismo grazie ai globuli bianchi e ai diversi anticorpi;
  • Mantiene costante la temperatura corporea e il pH.


Autore

Admin

Admin

Benvenuti su Bald Mountain Science. Questo sito è fatto per tutti gli appassionati di scienza, in particolar modo quelli che si vogliono avvicinare a questo fantastico mondo. Puoi seguirci su tutti i social che trovi nella barra laterale. Buona Lettura.



Tags

cellule staminali globuli bianc globuli rossi liquido midollo ossigeno piastrine plasma sangue sostanze nutritive

Commenti