Ogni età ha le sue particolarità


Pubblicato da Cecilia in Curiosità, Scienze Umane

L’invecchiamento è comunemente pensato come un qualcosa di negativo che fa aumentare gli anni ma fa diminuire le capacità e le potenzialità dell’uomo. Secondo la scienza non è proprio così. Ci sono delle età, nell’arco della vita, in cui l’uomo raggiunge dei picchi massimi di varia natura. Per farla semplice: durante l’adolescenza i ragazzi sono iperattivi ma quando raggiungeranno un’età avanzata avranno una stabilità mentale maggiore.

Designed by www.Vecteezy.com


Vediamo nel dettaglio le caratteristiche di alcune età fondamentali della vita dell’uomo.

7 Anni

A 7 anni i ragazzi, secondo scienziati e psicologi, hanno una maggiore capacità di apprendimento di una seconda lingua rispetto a ragazzi di 20 anni o adulti di 40-50 anni.

18 Anni

Alla maggiore età i giovani raggiungono un livello di elaborazione nel cervello molto elevata. Alcuni scienziati cognitivi hanno analizzato, attraverso un test di codifica, la potenza di elaborazione del cervello in soggetti di diverse età. In media i diciottenni sono riusciti a superare meglio il test.

20/26 Anni

In questa fascia di età si raggiungono picchi su diverse cose.

  • Le donne diventano molto più attraenti per gli uomini;
  • Si riesce a ricordare meglio i nomi delle persone appena conosciute;
  • La forza muscolare raggiunge il suo massimo (ovviamente anche con l’aiuto dell’attività fisica);
  • Si è più soddisfatti e più stabili nei rapporti di coppia.

30/40 Anni

Anche in questo decennio l’uomo raggiunge alcuni apici molto curiosi.

  • A 30 anni le ossa sono più dense e forti di sempre;
  • Alcune ricerche sui giocatori di scacchi ha dimostrato che i migliori sono, i media, coloro che hanno un’età che si aggira intorno ai 31 anni;
  • Intorno ai 32 anni diventa massima la capacità di riconoscere con precisione i volti di sconosciuti visti una seconda volta;
  • Gli stipendi per gli uomini e le donne raggiungono, in media, i picchi più elevati proprio in quest’arco di età.

50 Anni

Alla bellezza di mezzo secolo, secondo gli studi, le persone riescono ad identificare correttamente le emozioni guardando solo gli occhi delle persone. Inoltre a 50 anni si è i migliori a rispondere alle domande di aritmetica al volo.

60/70 Anni

Le persone oltre i 60 anni raggiungono, di nuovo, la massima soddisfazione personale rispetto alle persone più giovani anche di soli 5 anni in meno. Inoltre dopo i 70 anni gli uomini e le donne hanno una migliore percezione di se e del loro corpo raggiungendo un picco elevato di sicurezza fisica.

Fonte: https://it.businessinsider.com/best-age-for-everything-2017-3/?r=US&IR=T


Autore

Cecilia

Cecilia

Ciao a tutti, mi chiamo Cecilia Stella, sono una scrittrice di questo sito e mi occupo di alcune rubriche. Ho conseguito il diploma presso Liceo Scienze Umane Opz. Economico-Sociale e sto conseguendo la laurea in Economia Finanza e Mercati. Sono un’appassionata di Scienza, Salute e Benessere. Spero che i miei articoli vi possano essere di aiuto. Clicca sul mio nome per leggere tutti i miei articoli e seguici sui social!




Tags

adolescenza capacità età psicologia qualità scienza scienze umane vecchiaia

Commenti