Qual è la differenza tra emisfero destro ed emisfero sinistro del cervello?

Sei più creativo ed emotivo o matematico e scientifico?


Pubblicato da Raffo in Anatomia, Fisiologia

Brain hemispheres sketchIl nostro cervello è diviso in due emisferi che sono collegati tra loro per mezzo di un grande fascio di fibre nervose, il corpo calloso, che consentono di portare le informazioni, come quelle sensoriali visive, ad entrambi i lati del cervello. Tuttavia, i due emisferi compiono operazioni differenti tra loro, la parte sinistra del cervello è più matematica e scientifica, la parte destra è creativa ed emotiva.

Dal punto di vista funzionale, l’emisfero destro del cervello controlla i muscoli situati nella parte sinistra del corpo, mentre l’emisfero sinistro controlla i muscoli nella parte destra del corpo umano. Quando chiudi l’occhio destro, è l’emisfero sinistro del corpo ad entrare in azione perché avviene una decussazione. Quindi un danno ad uno dei due lati del cervello manifesta gli effetti sul lato opposto del corpo.

In generale, l’emisfero sinistro è più importante per il linguaggio: l’elaborazione di ciò che si sente e la gestione della parola per sviluppare dei discorsi, ma anche il linguaggio scritto. Inoltre ha anche il compito di effettuare calcoli matematici precisi e sviluppare abilità numeriche e scientifiche con la logica. Il lato sinistro è importante anche per la capacità di utilizzare e capire il linguaggio dei segni. Quando c’è bisogno di ricordare qualcosa è sempre il lato sinistro del nostro cervello ad entrare in azione, poiché in esso risiede la memoria e il ragionamento. Per questo motivo, l’emisfero sinistro è la parte del cervello che “parla e pensa”.

L’emisfero destro è principalmente utilizzato per le abilità spaziali, la percezione degli schemi, il riconoscimento di volti, l’apprezzamento musicale ed artistico in generale. Svolge un po’ di matematica, ma si sofferma su stime approssimative e confronti. I lato destro del cervello aiuta anche a comprendere immagini mentali, relative alla vista, all’udito, al tatto, al gusto e all’odorato e dare un senso a ciò che si vede. Inoltre gioca un ruolo nel linguaggio, in particolar modo nell’interpretare il contesto e il tono di una persona. Per questo motivo, l’emisfero destro del nostro cervello è la parte che “sente e crea”.

cervelloemisferi2In sintesi l’emisfero sinistro è quello razionale, pratico, logico, lineare, analitico e matematico; mentre l’emisfero destro è quello emotivo, creativo, immaginativo, intuitivo, olistico e allargato.

Un emisfero diventa dominante sull’altro quando svolge processi e funzioni che l’emisfero opposto non è in grado di gestire allo stesso modo. Quando leggiamo, scriviamo o intavoliamo una discussione, la dominanza è riservata all’ emisfero sinistro; al contrario quando disegniamo o guardiamo un’immagine, sarà l’ emisfero destro ad avere dominanza su quello sinistro. Il cervello non va comunque inteso come scisso in due parti a se stanti: c’è sempre il corpo calloso ad unirli e a consentire un continuo scambio di informazioni ed integrare le elaborazioni delle varie aree.

In pratica, nessuno utilizza sempre e solo funzioni appartenenti all’uno o all’altro emisfero; il cervello umano sfrutta entrambi gli emisferi e le corrispettive specializzazioni, anche se, a seconda delle varie situazioni, vengono predilette modalità analitiche piuttosto che emotive e globali.

Per sapere se in te predomina la parte destra o la parte sinistra del tuo cervello prova a fare questo test!




Autore

Raffo

Raffo

Ciao a tutti, mi chiamo Raffaele Cocomazzi e sono il cofondatore di BMScience. Sono appassionato di Scienza, Medicina, Chimica e Tecnologia. Diplomato presso l'ISIS "Luigi Di Maggio" di San Giovanni Rotondo (FG) con opzione Biotecnologie Sanitarie e studente di medicina presso l'Università degli Studi di Foggia. Se ti piacciono i miei contenuti lascia un commento ed aiutaci a diffonderli. Per contattarmi o maggiori informazioni seguimi su: Twitter o Facebook.




Tags

abilità spaziali cervello corpo calloso creativa emisferi emisfero sinistro emotiva linguaggio logico matematica memoria razionale scientifica

Commenti