Alopecia e perdita di capelli: cause, sintomi e rimedi.


Pubblicato da Raffo in Dermatologia

Alopecia caduta di capelliL’alopecia è la perdita dei peli da qualsiasi parte del corpo per qualunque motivo. Ci sono diversi tipi di alopecia che vanno da un semplice assottigliamento dei capelli, a calvizie totali:

  • L’alopecia diffusa (assottigliamento dei capelli del cuoio capelluto) è comune tra gli anziani, sia uomini che donne.
  • L’alopecia androgenetica, conosciuta anche come “calvizia maschile”, può colpire i più giovani ma anche gli anziani. Nonostante il suo nome, anche le donne ne possono essere affette. Questa malattia è genetica, quindi avere un’anamnesi familiare può aiutarti a prevedere se ne sarai colpito. Sia gli uomini che le donne sono legati ad avere un eccesso di ormoni maschili (androgeni) intorno ai follicoli dei capelli, che possono bloccare la crescita dei capelli. Le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare alopecia androgenetica dopo la menopausa, quando hanno un minor numero di ormoni femminili.
    La maggior parte dei casi di perdita di peli è dovuta all’ alopecia androgenetica. Circa il 50% degli uomini di età superiore ai 50 anni e il 15% delle donne prima che raggiungono la menopausa hanno un certo grado di alopecia androgenetica.
  • L’alopecia areata provoca in genere calvizia a macchie sul cuoio capelluto temporanea. Essa tende a ripetersi nelle famiglie e spesso colpisce durante l’infanzia. La perdita dei capelli sembra essere causata da problemi del sistema immunitario, in cui le difese naturali dell’organismo attaccano per errore il proprio tessuto. Una volta che i capelli sono caduti in certi punti, la nuova crescita viene soppressa per settimane o mesi. Questo tipo di alopecia a volte colpisce le persone che hanno altre malattie “autoimmuni” come malattia tiroidea, il lupus, o l’anemia perniciosa. A volte, può provocare calvizie complete del cuoio capelluto (alopecia totale) o la perdita totale dei peli del corpo (alopecia universale).
  • Il telogen effluvium è una forma di perdita di capelli spesso associata alla gravidanza, all’uso di farmaci, allo stress della vita, o alla chirurgia. Essa è il risultato di una maggior quantità di capelli in stato di riposo (telogen), dove i peli sono pronti a cadere. Questo tipo di alopecia solitamente migliora da sola dopo diversi mesi.
  • L’alopecia cicatriziale è una forma di perdita di capelli che determina cicatrici. Nelle aree sfregiate non ricrescono i capelli. Questo tipo di alopecia può avere diverse cause. Ad esempio, i funghi possono lasciare alcune zone permanentemente calve.

Cause dell’alopecia

L’alopecia ha molte e differenti cause. La perdita dei capelli (temporanea o permanente) può essere innescata da una serie di fattori. Questi possono includere allergie, sostanze irritanti, tossine, ustioni, lesioni e infezioni. Sappiamo anche che alcuni farmaci (steroidi anabolizzanti in particolare), l’insufficienza renale cronica, la radiazione e la chemioterapia, possono causare la caduta dei capelli. Talvolta, la perdita di capelli può essere dovuta ad un sovradosaggio di vitamina A, anemia sideropenica, ad un malfunzionamento di una ghiandola tiroidea, febbre, o gravidanza.

Sintomi e Complicazioni dell’alopecia

Il diradamento dei capelli è il sintomo più evidente nell’alopecia androgenetica. Negli uomini, comincia alla corona, alle templie, o su entrambe. Gli uomini tendono inoltre ad ottenere un “fronte alta“. Mentre gli uomini possono diventare completamente calvi, le donne, di solito, non perdono tutti i capelli sulla sommità della testa.
L’alopecia areata si presenta come una perdita improvvisa di piccole chiazze tonde di capelli del cuoio capelluto, ma a volte anche peli del corpo. La malattia spesso viene e va e si ripete ciclicamente.

Trattare e prevenire l’alopecia

Calvizia operazione chirurgicaNon vi è alcun modo per prevenire la maggior parte dei tipi di perdita di capelli ma a volte è possibile fermare o rallentare l’alopecia.
I farmaci che favoriscono la ricrescita dei capelli sono a disposizione. Questi farmaci, come il minoxidil * e il finasteride, non sono adatti a tutti. I farmaci per la crescita dei capelli funzionano in modi diversi in persone diverse, e sono in grado di far ricrescere completamente i capelli solo ad una minoranza di individui. Essi funzionano meglio a chi ha poche cadute di capelli. La perdita dei capelli ritorna se si smette di prendere il farmaco. Il finasteride non è adatto alle donne.
I corticosteroidi sono un altro tipo di farmaco che può essere usato per alcuni tipi di perdite di capelli. I casi meno gravi di alopecia areata sono a volte trattati con corticosteroidi iniettati nella zona interessata.
Alcune persone con la perdita di capelli hanno livelli di zinco e ferro leggermente bassi e possono trarre beneficio da integratori di ferro e zinco.
Per le gravi condizioni di alopecia, il farmaco può migliorare la condizione, ma non curarla. Le opzioni rimanenti sono o di sottoporsi ad intervento chirurgico o di indossare una parrucca o parrucchino. L’altra opzione è quella di imparare a convivere con la condizione e non fare ricorso alla medicina.




Autore

Raffo

Ciao a tutti, mi chiamo Raffaele Cocomazzi e sono il cofondatore di BMScience. Sono appassionato di Scienza, Medicina, Chimica e Tecnologia. Diplomato presso l'ISIS "Luigi Di Maggio" di San Giovanni Rotondo (FG) con opzione Biotecnologie Sanitarie e studente di medicina presso l'Università degli Studi di Foggia. Se ti piacciono i miei contenuti lascia un commento ed aiutaci a diffonderli. Effettua una donazione su Paypal per contribuire alla stesura di nuovi articoli! Per contattarmi o maggiori informazioni seguimi su: Twitter o Facebook.




Tags

alopecia alopecia androgenetica alopecia areata alopecia cicatriziale alopecia diffusa alopecia totale alopecia universale androgeni autoimmuni corticosteroidi finasteride fronte alta minoxidil telogen effluvium

Commenti