Cibi afrodisiaci: quali sono e perché


Pubblicato da Cecilia in Alimentazione, Scienza in Cucina

Abbiamo sicuramente sentito parlare di cibi afrodisiaci ovvero di cibi che sono capaci di stimolare il desiderio e aumentare la passione. Probabilmente li conosciamo grazie alla Tv o ai giornali ma non credo ci siamo mai documentati sul perché determinati alimenti cono considerati ricchi di queste proprietà.
Ormai fa parte della nostra cultura considerare alcuni cibi in questo modo: infatti già dal Medioevo, e soprattutto nell’Età Moderna, si era a conoscenza degli effetti eccitanti di questi alimenti. Nel passato, però, gli uomini non avevano le capacità per analizzare un frutto o un ortaggio a livello molecolare e spiegare il perché di questi effetti allettanti. Per lo più le loro credenze si ispiravano a fatti empirici ed attribuivano un determinato potere al cibo in questione per la loro forma o perché derivavano da un particolare animale o pesce.

È possibile affermare dunque che nessun alimento riesce effettivamente a provocare una intensa eccitazione o incrementare la potenza sessuale sia negli uomini che nelle donne. È comunque vero che alcuni cibi possono alimentare certe sensazioni e stimolare i sensi perché sono potenti vasodilatatori, contengono o aiutano a produrre istamina (utile per migliorare gli orgasmi) o aiutano a rilasciare endorfine.

VIAF: Very Important Aphrodisiac Food

1. Cioccolato

Il cioccolato è il confort food per eccellenza. Il cacao contenuto in esso, si compone di due importati molecole: il triptofano che interviene nella sintesi della serotonina e la feniletilamina, un neurotrasmettitore responsabile del piacere fisico e dell’amore. Per il fine pasto di una cena romantica consiglio un bel tortino al cioccolato fondente con ripieno cremoso per aumentare il vostro sex appeal.

2. Ostriche

Le ostriche sono ricche di zinco un elemento essenziale per gli esseri umani e molto utile agli uomini. Lo zinco infatti, aiuta a controllare il livello di testosterone ed è un elemento essenziale per la produzione di sperma. Inoltre uno studio condotto da scienziati americani e italiani pubblicato dall’ American Chemical Society a San Diego (California), ha dimostrato che le ostriche contengono particolari aminoacidi che possono stimolare gli ormoni sessuali.

3. Peperoncino

Il peperoncino è ricco di capsaicina un gas incolore, antiossidante ed ottimo vasodilatatore. Inoltre stimola molto le terminazioni nervose e la produzione di endorfine.

4. Rucola

La rucola viene considerata un potente cibo afrodisiaco conosciuto sin dai tempi dei romani e considerata da Ovidio “l’erba lussuriosa“. In questo caso non vi sono particolari studi sul perché la rucola sia considerata afrodisiaca; è più un fatto culturale.

5. Ginseng

Tra i cibi afrodisiaci c’è anche la radice di ginseng. Essa assunta sotto forma di tisana, diviene un ottimo energizzante e stimolante, contrasta la stanchezza e lo stress e stimola la mobilità degli spermatozoi.


Per passare un buon San Valentino o una serata romantica con il vostro partner non è necessario farsi una scorpacciata di ostriche e bere litri di tisana al ginseng: basta essere con la persona giusta e tutti gli ormoni faranno il loro lavoro per una serata indimenticabile.

Ricordate: l’alcol non è un ottimo alleato della sessualità, quindi non esagerate: un bicchiere di vino rosso andrà bene per accendere l’atmosfera.

Per approfondire:

Quanto tempo impiega il cervello ad innamorarsi?

Ginseng: proprietà e benefici

Proprietà e benefici del Peperoncino


Autore

Cecilia

Cecilia

Ciao a tutti, mi chiamo Cecilia Stella, sono una scrittrice di questo sito e mi occupo di alcune rubriche. Ho conseguito il diploma presso Liceo Scienze Umane Opz. Economico-Sociale e sto conseguendo la laurea in Economia Finanza e Mercati. Sono un'appassionata di Scienza, Salute e Benessere. Spero che i miei articoli vi possano essere di aiuto. Clicca sul mio nome per leggere tutti i miei articoli e seguici sui social!



Tags

alcol cibi afrodisiaci cioccolato endorfine ginseng istamina ostriche peperoncino testosterone zinco

Commenti