Artrite idiopatica giovanile (AIG) e malattia di Still


Pubblicato da Raffo in Patologie

Atteggiamento caratteristico e segni comuni dell’artrite idiopatica giovanile sistemica.

Precedentemente chiamata artrite cronica dell’infanzia (ACI), l’artrite idiopatica giovanile è una malattia poco frequente, di eziologia sconosciuta con sfondo autoimmune, nella quale si produce una sinovite simile a quella dell’artrite reumatoide, responsabile a lungo tempo di erosioni, fibrosi, lussazioni e anchilosi.

Le articolazioni colpite più spesso sono i polsi e le ginocchia. E’ frequente anche l’artrite delle articolazioni interfalangee distali.
I noduli subcutanei sono poco frequenti (assenti nella malattia di Still e nella forma oligoarticolare) e non si accompagnano necessariamente a positività del fattore reumatoide (FR).
Relativamente frequente è invece l’affettazione generale: febbre, linfoadenopatie, epatosplenomegalia e esantema.

Affinché si possa fare diagnosi di artrite idiopatica giovanile è necessario che la sintomatologia inizi prima dei 16 anni, che l’artrite persista per almeno 6 settimane e che vengano escluse altre malattie reumatologiche.

Classificazione delle artriti idiopatiche giovanili

Malattia di Still dell’adulto

Questa forma di artrite è simile alla forma sistemica del bambino, tuttavia appare dopo i 16 anni con un predominio nel sesso femminile.
Il rash cutaneo è la manifestazione più caratteristica (eruzioni cutanee fugaci color salmone, soprattutto nel tronco e che coincidono con i picchi febbrili).
Aumentano le proteine della fase acuta, con leucocitosi e aumento moderato delle transaminasi. Frequentemente si ha aumento anche della ferritina. Gli anticorpi ANA e il fattore reumatoide non sono presenti.

Per quanto riguarda il trattamento, si basa su acido acetil salicilico ad alte dosi e indometacina, efficaci in molti pazienti. Tuttavia, il 40-60% necessitano di glucocorticoidi per controllare le manifestazioni sistemiche.
A volte è necessario associare immunosoppressori.




Autore

Raffo

Ciao a tutti, mi chiamo Raffaele Cocomazzi e sono il cofondatore di BMScience. Sono appassionato di Scienza, Medicina, Chimica e Tecnologia. Diplomato presso l'ISIS "Luigi Di Maggio" di San Giovanni Rotondo (FG) con opzione Biotecnologie Sanitarie e studente di medicina presso l'Università degli Studi di Foggia. Se ti piacciono i miei contenuti lascia un commento ed aiutaci a diffonderli. Per contattarmi o maggiori informazioni seguimi su: Twitter o Facebook.




Tags

artrite cronica dell'infanzia Artrite idiopatica giovanile fattore reumatoide malattia di Still noduli subcutanei

Commenti