Disturbo ossessivo-compulsivo (DOC): cause, sintomi e trattamento


Pubblicato da Raffo in Psicologia sperimentale, Salute

Ossessione paura per i ladriIl disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) è una condizione di salute mentale in cui una persona ha pensieri ossessivi e comportamenti compulsivi.

Un ossessione è un indesiderato e sgradevole pensiero, immagine o stimolo che tormenta la mente di una persona, causando ansia. La parola “ossessione”, nel DOC, indica un qualcosa sgradevole e spaventoso. Una compulsione è un comportamento ripetitivo o atto mentale che qualcuno sente di dover effettuare per cercare di prevenire l’ossessione. Per esempio, qualcuno che è ossessivamente spaventato di prendere una malattia, può sentire il bisogno di fare una doccia ogni volta che utilizza una toilette.

Sintomi del DOC

I sintomi del DOC possono essere lievi o gravi. Per esempio, alcune persone con DOC possono trascorrere un’ora o un giorno impegnati nel pensiero e nel comportamento ossessivo-compulsivo. Per altri, la condizione può assolutamente stravolgere la vita. Anche se il DOC colpisce persone in modo diverso, la maggior parte delle persone con questa condizione, cadono in uno schema fisso di pensiero e di comportamento. Lo schema ha quattro fasi principali:

  • Ossessione, la tua mente è sopraffatta da una paura ossessiva costante o preoccupazione, come ad esempio la paura che la vostra casa sarà svaligiata.
  • Ansia, questa ossessione provoca una sensazione di intensa ansia e angoscia.
  • Costrizione, si adotta un modello di comportamento compulsivo per ridurre l’ansia e angoscia, come controllare anche tre volte che tutte le finestre e le porte siano chiuse prima di lasciare la casa.
  • Sollievo temporaneo, il comportamento compulsivo porta sollievo temporaneo dall’ansia, ma l’ossessione e l’ansia presto ritorno, causando un nuovo inizio del ciclo.

Cause del DOC

Ci sono alcuni fattori che si pensa svolgano un ruolo nel disturbo ossessivo compulsivo. L’evidenza suggerisce che in alcuni casi la condizione può essere ereditaria ed è legata ad alcuni geni ereditati che influenzano lo sviluppo del cervello. Uno studio di diagnostica per immagini ha anche dimostrato che le persone con DOC hanno anomalie, come ad esempio un aumento del flusso sanguigno e l’attività, in alcune parti del loro cervello. Gli studi hanno anche dimostrato che le persone con DOC hanno uno squilibrio di serotonina nel cervello. La serotonina è un neurotrasmettitore che il cervello utilizza per trasmettere informazioni da un neurone all’altro.

Funzione cerebrale di persona con DOCAvvisate il medico di famiglia

Le persone con disturbo ossessivo compulsivo, spesso non dichiarano i propri sintomi al proprio medico di famiglia perché si vergognano o hanno imbarazzo. Possono anche cercare di nascondere i loro sintomi a famiglia e amici. Tuttavia, se si dispone di disturbo ossessivo compulsivo, non c’è niente di cui vergognarsi o essere imbarazzati. Il DOC è una condizione di salute a lungo termine come il diabete o l’asma e non è colpa tua se lo hai. Si consiglia di visitare il vostro medico se si dispone di disturbo ossessivo compulsivo. Inizialmente, probabilmente, farà una serie di domande come: quanto spesso vi pulite e se siete preoccupati nel mettere le cose in un ordine particolare. Se il vostro medico di famiglia sospetta il disturbo, potreste aver bisogno di essere valutato da uno specialista.

Trattamento del DOC

Il piano di trattamento del DOC dipende da quanto la condizione colpisce la nostra capacità di funzionare. Il trattamento può comportare la terapia comportamentale, per modificare il comportamento e ridurre l’ansia, e farmaci per aiutare a controllare i sintomi. Il DOC è di solito trattato con la terapia cognitivo-comportamentale (TCC), o con antidepressivi chiamati inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI). La TCC è una terapia di discussione che può aiutare a gestire i vostri problemi, cambiando il modo di pensare e di comportarsi. A seconda di quanto sia grave il Disturbo Ossessivo Compulsivo, potreste aver bisogno di essere indirizzati ad un servizio di salute mentale specialista.

Complicazioni

Alcune persone con DOC sviluppano anche la depressione. Non si deve ignorare i sentimenti di depressione, perché possono diventare più gravi se non trattati. La depressione non trattata renderà anche più difficile per voi per far fronte ai sintomi del disturbo ossessivo compulsivo. Si può essere depressi se si è sentiti molto giù durante il mese passato e le cose che hai usato per divertirti non ti danno più piacere. In questo caso, vi consigliamo di visitare il vostro medico di famiglia. Le persone con DOC e depressione grave possono talvolta avere pensieri suicidi. Rivolgetevi al vostro medico di famiglia o il team di cura immediatamente se si è depressi e si hanno pensieri suicidi.

Prospettiva

Se hai il DOC, cercare aiuto è la cosa più importante che puoi fare. Se non curato, è improbabile che i sintomi miglioreranno, anzi possono peggiorare. Senza trattamento, circa la metà delle persone con DOC hanno ancora i sintomi dopo 30 anni. Con il trattamento, le prospettive per il DOC sono positive e molte persone saranno in grado di ottenere una guarigione completa, o almeno di ridurre i sintomi abbastanza per essere in grado di godere di una buona qualità di vita.




Autore

Raffo

Ciao a tutti, mi chiamo Raffaele Cocomazzi e sono il cofondatore di BMScience. Sono appassionato di Scienza, Medicina, Chimica e Tecnologia. Diplomato presso l'ISIS "Luigi Di Maggio" di San Giovanni Rotondo (FG) con opzione Biotecnologie Sanitarie e studente di medicina presso l'Università degli Studi di Foggia. Se ti piacciono i miei contenuti lascia un commento ed aiutaci a diffonderli. Effettua una donazione su Paypal per contribuire alla stesura di nuovi articoli! Per contattarmi o maggiori informazioni seguimi su: Twitter o Facebook.




Tags

ansia Costrizione disturbo ossessivo-compulsivo DOC ereditaria inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina Ossessione serotonina sintomi Sollievo temporaneo SSRI TCC terapia cognitivo-comportamentale terapia comportamentale

Commenti